Comune di Volpago del Montello

Diritto di Superficie

DIRITTO SUPERFICIE
 
TRAFORMAZIONE DIRITTO SUPERFICIE IN PIENA PROPRIETA'
TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA’ ED ELIMINAZIONE DEI VINCOLI PRESENTI
 
Il Comune di Volpago del Montello con deliberazione di Consiglio Comunale 12 del 28.02.2008 e successiva delibera di Giunta Comunale n. 93 del 23.04.2008, ha attivato la procedura di trasferimento del diritto di superficie in diritto di proprietà degli immobili inseriti nell’area PEEP (Via Palladio, Via Sansovino, Via Piranesi, Via Manin, Via Scarpa) ed evidenziati nella planimetria allegata, al fine di consentire ai cittadini proprietari di case in tali zone, di acquisire la proprietà dell’area su cui e’ stata edificata la loro abitazione, concessa in diritto di superficie al momento dell’acquisto (in sostanza la proprietà è “a strati”, uno “strato” il terreno del Comune e uno “strato” del cittadino).
Questa procedura interessa anche quei cittadini che hanno acquistato in piena proprietà sia il terreno che le loro case situate nei comprensori sopra elencati, i quali possono eliminare i vincoli attinenti la possibilità di vendere e affittare l’immobile, vincoli limitativo fissati al momento della stipula (in genere relativo al convenzionamento del costo di costruzione).
Per poter usufruire di tale possibilità la Legge vigente (Legge n. 448/1998) prevede il pagamento di un corrispettivo determinato dal Comune, su parere del proprio Ufficio Tecnico, in misura pari al valore di esproprio (coincidente con circa la metà del valore di mercato) diminuito dell’importo versato per l’acquisizione dell’area rivalutato sulla base della variazione accertata dall’ISTAT e decurtato del 40%.
Ovviamente ciascun proprietario pagherà il corrispettivo in proporzione al valore millesimale del proprio appartamento ovvero il corrispettivo attinente il fabbricato sarà diviso in parti uguali se gli alloggi sono tutti di eguali dimensioni.
Di seguito si riportano in sintesi le caratteristiche ed i vantaggi ottenibili con l’adesione a tale iniziativa.
 
DIRITTO DI SUPERFICIE
Cessione in proprietà di aree P.E.E.P. già concesse in diritto di superficie
 
LA SITUAZIONE ATTUALE
· Concessione del diritto di superficie per 90/99 anni, rinnovabili per altri 90/99 dietro pagamento di una somma al Comune, riferita al prezzo di esproprio al momento del rinnovo, aumentata delle spese previste per l’adeguamento delle urbanizzazioni.
· Obbligo di vendere o affittare l’alloggio solo a soggetti in possesso di determinati requisiti, stabiliti per legge.
· Vincoli sia nella determinazione del prezzo in caso di vendita, sia nella determinazione del canone di
affitto, in caso di locazione dell’immobile.
 
 
PERCHE’ E’ VANTAGGIOSO ADERIRE ALL’INIZIATIVA DEL COMUNE
· Viene stipulata una nuova convenzione che libera l’alloggio dai vincoli originari presenti nella convenzione originaria.
· In proporzione ai millesimi, si diviene pieni proprietari dell’area su cui è edificato l’immobile, di eventuali altre aree di pertinenza del fabbricato.
· Non ci saranno più somme da pagare al Comune allo scadere dei 99 anni.
· L’alloggio può essere venduto o affittato a chiunque, senza bisogno di verificare se l’acquirente o il conduttore abbiano specifici requisiti.
· Il valore di un appartamento in diritto di superficie è inferiore a quello di un appartamento in piena proprietà proprio perché il terreno su cui è costruito rimane del Comune. Di conseguenza il valore di mercato dell’appartamento diminuisce ogni anno a mano a mano che ci si avvicina alla scadenza del diritto di superficie. Accettando l’offerta del Comune l’investimento nel bene casa resterà per sempre stabile.
 
QUANTO COSTA
Ogni persona interessata, a seguito di presentazione della richiesta. Riceverà apposito attestato con cui viene quantificato il prezzo dell’operazione.
Tale costo è frutto di un conteggio, fatto dal Comune con criterio modulato per le diverse aree interessate dall’iniziativa. Si parte dal valore di esproprio dell’area (che è circa la metà del valore di mercato desunto dalle tabelle ICI in vigore), si toglie l’importo versato per l’acquisizione dell’area, rivalutato sulla base della variazione ISTAT, si toglie ulteriormente il 40%. Il valore così ottenuto viene suddiviso per i millesimi di proprietà.
Oltre al prezzo sopra determinato il richiedente dovrà sostenere le spese notarili e i diritti di segreteria.
 
QUANDO PRESENTARE LA RICHIESTA
E’ sempre possibile presentare la propria adesione utilizzando l’apposito modulo scaricabile dal presente sito. Alla domanda occorre allegare la documentazione richiesta nel modulo nonché ogni altro documento contabile utile per la determinazione del costo di trasformazione.
Collegamento alla Modulistica
 
A CHI RIVOLGERSI
Presso l’ufficio Tecnico Urbanistica-Edilizia Privata è possibile richiedere informazione e assistenza.
I giorno dedicati al ricevimento dell’utenza sono:
Lunedì e Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.45.
Mercoledì dalle ore 16.30 alle ore 18.30
 
E’ possibile inoltre contattare telefonicamente gli operatori, negli orari indicati dalla segreteria, al numero: 0423.873430 o tramite mail: urbanistica@comune.volpago-del-montello.tv.it